Quale scuola, classe, insegnante?

Un punto su cui i genitori si soffermano lungamente, e su cui mi chiedono consiglio, è quale scuola, classe o insegnante scegliere per il proprio figlio. Ma spesso accade che, dopo aver fatto la propria scelta, capiti una situazione spiacevole, come per esempio una classe dalla condotta ingestibile, o un’assenza imprevista di un’insegnante su cui avevano tanto investito, con il successivo inserimento di una nuova figura, che implica la ricerca di un nuovo equilibrio. Continua a leggere

…Noi Genitori

Tutti noi che abbiamo dei figli sappiamo quanto sia difficile essere genitori, e siamo consapevoli che è impossibile non fare errori. Pertanto, quello che verrà discusso in questa sede non è per puntare il dito sulle mancanze di mamme e papà, ma per porre degli interrogativi che nel tempo potrebbero essere costruttivi per il futuro dei figli e per l’armonia della famiglia. In parte si è toccato questo argomento anche nell’articolo ‘vivere la scuola’. Continua a leggere

Vivere la scuola

La scuola è un tasto dolente per i bambini che hanno un disturbo di apprendimento. Ma cosa significa andare a scuola? Perché vi mandiamo i nostri bambini? La scuola è uno strumento, un mezzo che la nostra società utilizza per educare i bambini innanzitutto alla socializzazione, in seconda battuta alla responsabilizzazione e all’autonomia ed infine all’istruzione. Anzi, direi attraverso l’istruzione! Continua a leggere