DSA: la DISORTOGRAFIA

La disortografia, come già detto, è un disturbo che riguarda la difficoltà nell’apprendimento delle regole ortografiche, in assenza di carenze di insegnamento.

Per noi operatori è facile capire quando un bambino è disortografico, perché genitori e insegnanti raccontano che i loro quaderni sono pieni di errori, e che più e più volte (per lo più arrabbiandosi), le mamme hanno spiegato come si scrivono alcune parole, ma questi bambini continuano a sbagliare… così si arriva a strappare la pagina e a far ricopiare ripetutamente le parole scritte in maniera errata. Strategia che non serve a promuovere la memorizzazione delle regole ortografiche, ma ad umiliare e demotivare il bambino, che non sa proprio come poter fare per non fare errori. Continua a leggere

Introduzione al Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA)

Entriamo nel vivo della logopedia e parliamo di uno dei disturbi che i nostri bambini possono incontrare fin dalla II elementare: il Disturbo Specifico di Apprendimento, o DSA.

Il DSA può riguardare la lettura (dislessia), la grafia (disgrafia), l’ortografia (disortografia) o il calcolo (discalculia), e può investire una sola area dell’apprendimento, più di una, o addirittura tutte contemporaneamente. In quest’ultimo caso di parla di disturbo ‘misto’ dell’apprendimento.

In questo articolo presenterò in linea generale il DSA, per lasciar spazio, prossimamente, ad articoli che scenderanno più specificatamente nelle varie aree compromesse. Continua a leggere